Tutti gli articoli di admin

Una nostra atleta, Gordiana, ha avuto l’opportunità di effetuare uno stage al Senato della Repubblica. La sua presenza all’interno delle istituzioni fa predere una forma specifica alla parola “inclusione”. Il presidente mondiale di Special Olympics e la Senatrice Bonfrisco consegnano al Presidente del Senato il pallone simbolo del nostro movimento. Pietro Grasso: ” Le istituzioni hanno il compito di rimuovere gli ostacoli che limitano le possibilità di tutti i cittadini: questo è ancora più vero per le persone affette da disabilità”

22366642_1678962748788641_4047967147344281369_n22449589_10155736695713610_2252423699861047425_n22365727_10212943791684687_4315265624910975083_n

 

 

Trieste – 2 luglio 2017

Ultima trasferta della stagione sportiva 2016/2017

A Trieste con i canottieri Marco Palmieri, Mario Cesta, Francesco Sessa ed Enrico Barchiesi che come sempre ci hanno fatto vivere momenti di sana spensieratezza regalandoci entusiasmo emozioni e gioia di vivere. Grazie a loro, alla citta’ che ci ha accolti e coccolati, all’insostituibile Matteo e al prezioso accompagnatore Placido, anche questa volta non posso che ringraziarvi per quello che mi fate vivere e che mi lasciate dentro……

Simona B.

 

Meeting dragon boat “Trofeo Libertas città di Sabaudia”

Il canottaggio e l’indoor rowing in ambito Special Olympics sono ormai una bella realtà diffusa su tutto il territorio nazionale.

La novità di questo 2017 è lo sviluppo del settore dragon boat. Infatti in occasione dei recenti Giochi Nazionali estivi di Terni/Piediluco insieme alle imbarcazioni ed ai remoergometri gli Atleti Special hanno avuto l’occasione di sperimentare il dragon boat.

A Sabaudia lo scorso 24 giugno si è invece svolto il primo evento ufficiale: MEETING SPECIAL OLYMPICS DI DRAGON BOAT “TROFEO LIBERTAS SABAUDIA 2017”.

L’evento è stato voluto dalla Canottieri The Core della Presidente Francesca Zito e il tecnico Alfredo Bollati, in collaborazione con il Comitato Provinciale Latina della Libertas del suo Presidente Alfonso Masullo e consigliere Marino Polidori.

Nonostante molti Atleti abbiano iniziato le loro vacanze c’è stata una buona partecipazione: da Latina la Nuova Era Onlus, da Roma RCC Tevere Remo e Canottieri Lazio oltre ai numerosissimi padroni di casa della Rete Onlus.

I 3 equipaggi integrati da 20 vogatori composti da atleti con e senza disabilità intellettiva si sono prima sfidati in una gara in linea da 250 metri con La Rete a conquistare il primo e secondo posto e l’equipaggio misto Roma/Latina al terzo.

Siamo poi passati alla vera novità, il PULL Dragon, ovvero due squadre da 8 componenti sedute una di fronte all’altra nella stessa barca, chi spinge più forte fa avanzare la barca a proprio favore, un vero divertimento nelle varie prove.

Al termine della parte sportiva, premiazione per tutti con la gradita presenza del Presidente del Comitato Regionale Lazio della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Antonucci e il Direttore Provinciale Latina Special Olympics Maria Rosa Testa.

Video e foto dell’evento sono visibili su Facebook nel gruppo “canottaggio e indoor rowing Special Olympics Italia”.

E con il vento in poppa già a pensare al prossimo evento di dragon boat.